Quasi nessun altro oggetto è così presente nella vita di tutti i giorni come i piloni dell’elettricità.  Tuttavia non sempre siamo consapevoli di trovarcelo davanti. Nelle zone rurali i piloni dell’elettricità insieme alle turbine eoliche sono un fattore determinante, in Germania raggiungono altezze di 227 m. La loro ispezione risulta un’attività alquanto dispendiosa ma potrebbe essere resa più efficiente e sicura con l’utilizzo dei droni. A tale scopo, FlyNex offre una soluzione efficiente per la gestione dei progetti legati ai droni.

Indice

  1. Oltre 125 anni di storia attraversano i droni
  2. Un’ispezione regolare è fondamentale per una fornitura elettrica sicura
  3. Perché usare i droni per ispezionare i piloni dell’alta tensione?
    1. Quando si tratta di sicurezza sul lavoro, il drone non ha rivali
    2. Raccolta dati
    3. Sono economici e veloci
  4. L’integrazione dei droni è semplice con un buon Project Management

Oltre 125 anni di storia attraversano i droni

I primi piloni dell’alta tensione furono eretti in Germania nel 1892. Oggi ce ne sono più di 350.000 e devono essere ispezionati regolarmente. Prima di parlare dei vantaggi di ispezionare i piloni utilizzando un drone, descriviamo brevemente la rete elettrica e i diversi tipi di tralicci.

La rete elettrica in Germania è suddivisa in quattro livelli, alcuni dei quali hanno piloni specifici. La rete di trasmissione è responsabile dell’ampio trasporto di elettricità. Tale compito, insieme alla manutenzione e l’espansione della rete di trasmissione, è svolto in Germania dalle aziende Tennet, 50 Hertz, Amprion e TransnetBW.  Le tensioni sui tralicci arrivano di solito a 220 kilovolt (kV) o 380 kV.

strommasten

Le reti si suddividono in rete di distribuzione, per la fornitura delle industrie e strade urbane ed extraurbane, le reti locali per la fornitura degli ospedali e altri clienti con un consumo importante di elettricità e infine la rete a bassa tensione per la la fornitura agli utenti finali come le piccole imprese o famiglie. Una tensione comune è quella di 230 volt, la stessa con cui prepariamo il caffè la mattina.

Un’ispezione regolare è fondamentale per una fornitura elettrica sicura

In futuro ci sarà sempre bisogno di ispezioni, indipendentemente da come cambieranno le forme e i materiali per costruire i piloni dell’alta tensione. C’è da dire che i piloni in acciaio resistono dagli 80 ai 100 anni. Mentre dal punto di vista legislativo tutte le compagnie elettriche sono conformi al § 11 dell’Energy Industry Act. Significa che per quanto riguarda la manutenzione e il funzionamento è legalmente obbligata a garantire “una rete di approvvigionamento energetico sicura, affidabile ed efficiente”.

Perché usare i droni per ispezionare i piloni dell’alta tensione?

Quando si tratta di sicurezza sul lavoro, il drone non ha rivali

L’altezza media dei piloni è di 22 m per le linee a 110 kV e di 83 m per le linee a 380 kV. In Germania ci sono circa 80.000 tralicci nella rete di trasmissione che vengono per lo più controllati da terra usando il binocolo o arrampicandosi. Non mancano le ispezioni in elicottero che sono altrettanto necessarie. Nel corso delle operazioni, si controlla in particolare lo stato degli isolatori in ceramica e di solito si impiega uno scalatore industriale. Quando c’è cattivo tempo o i piloni sono difficili da raggiungere, lavorare su componenti ad alta tensione, anche se solo in parte, non è piacevole. Si possono rischiare gravi ferite o addirittura la vita. In più gli operatori che si arrampicano devono essere sempre assicurati ad una seconda persona. Ed è proprio qui che il drone fornisce un rimedio. Grazie ad esso salire sul pilone non è più necessario. Basta scalare solo i tralicci sui cui è stato rilevato danno da riparare. Ecco perchè i droni dovrebbero essere implementati nei team ispettivi.

Raccolta dati

Nell’ispezione convenzionale, i dati raccolti sono analogici. Nella migliore delle ipotesi, finiscono in un armadietto come liste di controllo. Ciò significa che non sono valutabili nel lungo termine. Fare previsioni o confronti con ispezioni precedenti risulta complicato perché la maggior parte dei dati potrebbe non essere attuale.

I droni, d’altra parte, possono volare a 360° intorno al pilone, filmare e trasmettere le registrazioni all’operatore sulla terraferma in tempo reale. Attraverso sensori ottici, infrarossi o ultrasonici la localizzazione di danni agli isolatori o ai cavi conduttori diventa più facile e veloce. I nuovi dati raccolti possono essere integrati a quelli preesistenti e contribuire ad arricchire e ottimizzare il database ad ogni ispezione. Decisamente un valido elemento aggiuntivo al il team di manutenzione e ispezione.

Risparmio sui costi di oltre il 37%

Rispetto alla classica scalata del traliccio, il drone è sicuramente più veloce. In media richiede circa un terzo del tempo di un operatore impegnato a salire. Ne risulta quindi un risparmio di tempo del 60%. Il potenziale aumenta se al drone è permesso di volare da un traliccio all’altro in maniera autonoma.

Poniamo il caso che uno scalatore sia anche pilota di droni e nel team si aggiunga un altro scalatore o installatore, questo comporterebbe un risparmio dei costi di oltre il 37%.

L’integrazione dei droni è semplice con un buon Project Management

Come descritto finora, vale sicuramente la pena implementare i droni nelle ispezioni, poiché rappresentano un’aggiunta efficiente e vantaggiosa nel campo delle ispezioni delle linee elettriche. Una buona soluzione software è quindi fondamentale per la gestione dei progetti legati ai droni.

Si può ispezionare internamente o farlo in outsourcing

FlyNex offre una soluzione di qualità che ti permette di monitorare la pianificazione, il volo e i dati raccolti in tempo reale. Ciò consente di coordinare più progetti in tutta la Germania, come ad esempio l’ispezione dei tralicci con i droni, e di mantenere sempre una visione d’insieme.

Ulteriori vantaggi di FlyNex:

  1. Campioni e modelli per un Project Management a prova di revisione,
  2. solo tu hai accesso ai dati e decidi con chi e quali informazioni condividere
  3. conforme a tutti i requisiti applicabili ai voli con i droni per l’ampio set di dati territoriali ufficiali in Germania,
  4. Gestione piloti e droni incl. Assicurazioni e attestato pilota,
  5. Pianificazione del progetto incl. + Panoramica del progetto per facilitarne l’applicazione,
  6. Protezione dati sempre garantita.

Grazie a FlyNex, è possibile delegare l’ispezione ad altre aziende, in questo modo puoi godere dei vantaggi legati all’uso dei droni senza dover impiegare quelli del tuo portfolio. Con il nostro Project Management, sarai sempre aggiornato sullo stato del progetto in qualsiasi momento. Riceverai i risultati delle ispezioni molto più rapidamente rispetto a prima e i dati saranno integrabili con quelli già presenti nel sistema.

Inizia subito e realizza un progetto di successo

Nel prossimo articolo saprai come usare i droni per ispezionare linee elettriche, misurare campi elettromagnetici e monitorare la vegetazione nei pressi di un elettrodotto.

Vuoi rimanere aggiornato sullo stato attuale dei droni e le sue applicazioni? Allora iscriviti alla nostra newsletter su flynex.io.

Il vostro team FlyNex

FlyNex News

Don't miss out on any updates. Sign up for the FlyNex news.