I droni sono un trend

Nei media ne sentiamo parlare sempre più spesso. A volte per il raggiungimento di grandi risultati, come un’operazione di ricerca o salvataggio di successo, altre volte per eventi spiacevoli. Ad esempio, incidenti causati da droni mal funzionanti, in un aeroporto. Tuttavia, secondo i dati, la loro popolarità è in crescita.

Il numero di aeromobili senza pilota è più che triplicato dal 2015. Al momento ci sono oltre 3,1 milioni di droni in Europa. Solo in Italia, si stima che ce ne siano 103 mila. Con un numero così elevato diventa anche più facile avvistarli. Anche noi di FlyNex ne percepiamo l’ascesa.

Il nostro lavoro ce lo conferma. Anzi, ci terremmo a ringraziarvi per le oltre 10 milioni di richieste che ci inviate su Map2Fly! In media, una ricerca sulle normative di un’area richiede circa tre ore, ciò significa che con la nostra app risparmiereste più di 30 milioni di ore lavorative.

Il solo fatto che così tanti piloti usino Map2Fly ci rende estremamente entusiasti!

Da dove vengono i droni?

La maggior parte dei droni si trova in abitazioni private, il che significa che sono utilizzati da piloti amatoriali. Tuttavia, grazie alla loro versatilità, vengono adoperati sempre più spesso per fini commerciali e secondo i pronostici, i numeri sono in crescita!

Le mansioni con i droni sono in aumento.

In questo mercato, l’Italia era al settimo posto in Europa nel 2019, mentre la Germania era seconda solo alla Francia. In un quadro internazionale, possiamo dire che l’Europa si trova al secondo posto, subito dopo il Nord America. Giorno dopo giorno, gli aeromobili a pilotaggio remoto vengono utilizzati per un’ampia varietà di scopi. Nel prossimo articolo ci occuperemo dei diversi settori di applicazione.

Buon volo!

Il vostro team FlyNex

FlyNex News

Don't miss out on any updates. Sign up for the FlyNex news.